Pozzallo

Sagra del Pesce

No Commenti

Pozzallo  l’unico comune marittimo della Provincia di Ragusa, il territorio è poco esteso ma offre e conserva testimonianze di ieri e di oggi. La storia narra di un importante attracco e del baluardo difensivo della città per mezzo della torre Cabrera che è stata costruita nel 1429 attuale monumento nazionale. Pozzallo è un ottimo centro balneare il suo sviluppo si deve alla sua economia marinara e anche dal commercio. Il porto è attualmente punto di collocamento con l’isola di Malta per mezzo di catamarani. A Pozzallo nei mesi di Luglio ed agosto le calde serate vengono allietate da spettacoli di vario tipo e manifestazioni sportive e culturali.

L’ ”Estate pozzallese” è un susseguirsi di manifestazioni ed eventi culturali ,artistici, musicali e sportivi.  Teatro delle manifestazioni sono i luoghi simbolo di Pozzallo: la Piazza, Torre Cabrera,  la Villa Comunale, la Piazza del Municipio, il cortile della Villa Tedeschi, l’anfiteatro Raganzino e da qualche anno il porto turistico.

Le spiagge sono di facile fruibilità, sia per chi ama il confort di rilassanti stabilimenti balneari, sia per chi preferisce la piacevolezza della spiaggia libera; durante i mesi cloù, sono animate da varie attrazioni a carattere sportivo, tornei di beach-coccer, beach-volley e da intrattenimento musicale organizzato dai vari “lidi”. Dopo l’interminabile giornata in spiaggia i lungomari offrono i loro negozi, i bar e tutto ciò che serve per un indimenticabile vacanza. Spiagge lunghe e larghe e fondali poco profondi sono alcuni dei motivi per cui il litorale pozzallese è particolarmente adatto alle attività di Kitesurf e Windsurf.

L’evento più importante dell’Estate Pozzallese è la “Sagra del Pesce”, che si svolge generalmente la seconda domenica di Agosto . La prima edizione della Sagra risale al  1967 e, a buon diritto, può ritenersi una tra le più importanti  e  antiche sagre gastronomiche della Sicilia. Ogni anno, Piazza delle Rimembranze diventa un ristorante all’aperto. Quintali di pesce vengono cucinati in una PADELLA dal diametro di quattro metri, posta su un piano rialzato posizionato al centro della piazza, qui uno staff di abili cuochi presentano in modo spettacolare piatti della tradizione siciliana.

Un vero trionfo del pesce, servito nei modi più svariati  pizza alla marinara, risotto alla pescatora, pasta con alici, fritto misto, pesce spada arrosto, insalata di mare, poi ancora olive, capperi e limoni, vengono gustati da migliaia di visitatori provenienti da tutta la Sicilia. Da qualche anno la celebre manifestazione si svolge su tre serate.