L’oasi della foce dell’Irminio

L’oasi della foce dell’Irminio

No Comments

L’oasi della foce dell’Irminio è oggi un’area naturalistica protetta in cui alla vegetazione tipica della macchia mediterranea si unisce un mare limpido e da splenditi  fondali.

La riserva dell’ Irminio Istituita nel 1985 dall’Asserorato Regionale Territorio e Ambiente, si trova  intorno alla foce del fiume Irminio in territorio di Ragusa e Scicli. La flora è costituita prevalentemente da macchia mediterranea e presenta un campionario piuttosto vasto di vegetazione.

Le piante più presenti sono il pioppo ed il salice oltre che a qualche eucaliptus. Le piccole falesie degradanti verso il mare sono popolate di  palma nana e timo. La fauna è costituita, per la maggior parte, da uccelli migratori che usano la riserva come area di sosta durante la migrazione dall’Africa al nord Europa e viceversa.

Nelle zone acquatiche si trovano rana e rospo nei terreni si possono poi trovare qualche esemplare di volpe e coniglio selvatico.